Pagine

mercoledì 20 febbraio 2008

La cucina regionale italiana - Top Ten

Ho ricevuto qualche giorno fa l'invito da parte di Grazia a partecipare ad un meme con tema, manco a dirlo, mangereccio.

Scopo di questo meme é lo stilare una classifica, in base ai gusti personali, della cucina italiana suddivisa per regioni.

Ora, se mi avesse chiesto di cantare la Tosca partendo dall'ultima strofa e con dell'acqua in bocca, forse avrei avuto meno difficoltá.

La cucina italiana e non lo dico solo io, é universalmente nota per essere buona dalla Valle d'Aosta alla Sardegna. Certo, mangiare 'a peperonata con 40° all'ombra, non é proprio il massimo...

Non mi sento onestamente di stilare una classifica vera e propria. Meglio una lista delle "godurie" regionali che mi vengono in mente:

Adoro la cucina toscana: mitici i crostini con la milza o coi fegatini, le zuppe di pesce, i hantuccini hol vinsanto, la fiorentina (e non parlo di calcio!) e la cucina contadina in genere;

Segue la cucina laziale (sará per campanilismo?) coi piatti semplici ma bbóni: abbacchio (agnello) al forno con le patate, i carciofi alla giudia, i bucatini all'amatriciana, la pasta in genere (il mitico Albertone: maccherone, tu m'hai provocato e io te distruggo!), i filetti di baccalá e i fiori di zucchine fritti;

Che dire della cucina emiliana? Turtelén con bröd de galaina, le paste ripiene in genere, gli affettati, la piadina con lo squacquarone, il parmigiano, l'aceto balsamico;

La cucina in genere del nord Italia: i brasati, gli arrosti, i sughi quelli belli corposi, la polenta con la selvaggina in genere o carbonada, i formaggi "pizzicosi", lo speck, il panettún e il pandoro, i tartufiiiii, i vini;

'a pizza c'a pummaruola 'n goppa: mi sono spostata con movimento repentino verso sud, partendo dalla Campania. E qui, mozzarelle di bufala, teglie multicolori di ortaggi al forno, il babá, i limoni di Sorrento;

La cucina del sud in genere é molto buona, anche se talvolta e a parer mio, un po' pesantuccia. Il pesce peró merita un posto in prima fila. Beh, anche i dolci si difendono bene;
Il porceddu sardo arrosto su letto di mirto, me lo sogno ancora la notte. I formaggi di pecora, i dolci col formaggio e miele, i dolcetti, il pane carasau ed i frutti di mare.
Non me ne vogliano le altre regioni se non le ho menzionate. Sicuramente e se mi ci metto, qualche altra prelibatezza viene fuori. Bah, ci penso su e vediamo che succede.
Vista la "velocitá" con cui ho aderito a questo meme, credo che ormai abbiano partecipato la maggior parte dei blogghernauti che conosco. Se cosí non fosse, l'invito é valido ed aperto a chiunque voglia dire la sua

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Wowow che vademecum!
Cara Mimmi,fortunatamente lavoro almeno in un ufficio luminoso, altrimenti sai he depression???!;)ssuna stanza buia, scrivo da Milano che non è sempre esattamente un'oasi felice(specie x via dello stress!).Comunque ringrazio te e le altre blogger per la parentesi"relax" che mi regalate leggendo i vs scritti.Chiassà cheun giorno pure io...;)Procede bene il riposo?
bacione
saretta :*

Viviana ha detto...

:P mimmiiii booona la cucina di tutta l'italiaaaa!! :D anche io sono stata invitata a fare questo meme e mi sta davvero venendo difficile scegliere :D
ah ecco... dato che fare i memi ti paice... no... ecco...ce ne sarebbe gisuto un altro per te!! :D smmaackkk

Viviana ha detto...

:P mimmiiii booona la cucina di tutta l'italiaaaa!! :D anche io sono stata invitata a fare questo meme e mi sta davvero venendo difficile scegliere :D
ah ecco... dato che fare i memi ti paice... no... ecco...ce ne sarebbe gisuto un altro per te!! :D smmaackkk