Pagine

mercoledì 26 agosto 2009

Carré di Agnello al Forno

In questi giorni, ho latitato dal bloggomondo per evidenti problemi legati alla temperatura atmosferica. Devo anche dire che la mia dolce metá, nonché cavia da laboratorio culinario, é stato letteralmente "rapito" dal suo ufficio, tornando a casa in orari impossibili.

Sará che ormai mi sono abituata a cucinare esclusivamente quando c'é lui per cui, quando non c'é, ridimensiono notevolmente quello che é il mangiare (talvolta regredisco a livello di "donna di Neanderthal", sbocconcellando al volo quello che mi capita sotto mano).

Finalmente ieri, sia il tempo che l'ufficio sono stati clementi!

Ne ho approfittato per gustare finalmente i piaceri della carne (eccheavetecapito?!?!? I piaceri della carne, intesi in senso MANGERECCIO!!!).

Ho fatto il carré di agnello al forno, "arricchito" da una crosticina alla menta, condito con una salsina a base di aceto e contornato da piselli mangiatutto (mangiatutto prima di incontrare me!) saltati in padella con bacon. Al sol pensiero, mi ritorna fame...

Procediamo con ordine. Ho usato:
  • 1 piccolo Carré di Agnello
  • 1 Spicchio d'Aglio (in camicia)
  • 1 bicchiere di Pangrattato
  • 1/2 spicchio d'Aglio tritato
  • 10 foglie di Menta
  • 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
  • 1 Uovo
  • Olio evo
  • Sale e Pepe
  • Senape
  • 1 bicchiere di Aceto di Vino rosso
  • 1 Scalogno
  • 4 rametti di Menta
  • Zucchero (per correggere l'aciditá dell'aceto)
  • 1 pizzico di Dado granulare

Dopo aver "pulito" le ossa con uno spelucchino, ho massaggiato leggermente la carne (pare che si rilassino le fibre), l'ho asciugata con carta da cucina, l'ho salata e arrostita brevemente in una padella rovente con poco olio evo e lo spicchio d'aglio (per cauterizzare le fibre e far sí che i succhi rimanessero "imprigionati" all'interno).

Ho poi infornato la padella (occhio, il manico della mia é termoresistente!) a 190° per 10 minuti circa.

Nel frattempo, ho preparato la crosta: in una ciotola, ho mescolato il pangrattato con l'aglio grattugiato, le foglie di menta sminuzzate, il parmigiano, l'uovo e l'olio. Ho amalgamato il tutto fino ad ottenere quasi una pasta granulosa, ho salato leggermente e lasciato insaporire.

Trascorsi i 10 minuti, ho spalmato la carne con la senape da ambo le parti, ho distribuito il composto di pangrattato e rimesso in forno per altri 10 minuti.

Per la salsa, ho lasciato cuocere lo scalogno sminuzzato ed i rametti di menta nell'aceto, fino a farlo quasi evaporare. Ho aggiunto lo zucchero ed il dado, controllandone il gusto.

Il contorno é stato anch'esso rapidissimo: in una padella ho arrostito uno spicchio d'aglio in un po' di olio. Ho aggiunto i piselli mangiatutto lavati e puliti e li ho fatti saltare. A metá cottura, ho aggiunto il bacon a dadini (ho usato quello light senza traccia di grasso) e proseguito per qualche minuto. Se fossero troppo asciutti, aggiungere un goccio (POCO!) di brodo.

Una volta tolta la carne dal forno, ho tagliato le singole costolette, le ho condite con la salsina all'aceto e portato in tavola con le verdure.

Devo confessare che il contrasto con la salsa all'aceto é una "dritta" datami da un amico, cuoco sul serio (non una bruciategami come me!). Grazie Pippo!

11 commenti:

Gatadaplar ha detto...

Ma ciao!!! ^___^

Era tanto ma tanto ma tanto tempo che non riuscivo più ad incrociarti nei blog e oggi.... leggevo i commenti su Stella di sale (altra blogger che non passavo a trovare da un pò...) e... ti ho trovata!!!
Dirai: e questa chi è?! :DDD
E hai ragione! ^____^

Ti ho seguita all'inizio, quando mi ero appena affacciata al mondo Blog :P poi non mi ero mai salvata il tuo perchè mi bastava cliccare tra gli ultimi visitati e c'eri sempre ma poi gira di qua gira di là... ti avevo persa... :*)

Ora sono strafelice!!!
Corro a "memorizzarti" prima che mi riscappi di nuovo :DDD
Un abbraccione!
Come sono felice!!!
Basta...ciao!!! :DDDDD

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Anvedi che cenetta! Il carrè di agnello cosí bello io qui non lo trovo. Lo hai ordinato dal macellaio o dove lo hai trovato??
IO voleren provaren!
Baci
Alex

Mimmi ha detto...

@ Gatadaplar: ostrega che furetto!! :-D

@ Alex: imbarazzante ma dura realtá: é quello giá confezionato che viene dalla Nuova Zelanda. Fresco ormai non si trova piú: tra poco é tempo di anatre...

Baci a voi e buona serata!!

Gatadaplar ha detto...

Che carina!!! ^___^
Furetto non me l'aveva mai detto nessuno, mi PIACE!
Un bacione!

PS: mai visto un furetto di 78 kg però... :DDDDDD

Federica ha detto...

sono sincera: l'agnello dalle mie parti non si trova con molta facilità...però la segno perchè mi piacerebbe provarlo! non si mai!
ciaooooo

Manuela ha detto...

Caspita che bella ricetta, io non amo l'agnello (ma lo cucino), mio marito lo mangerebbe ogni giorno, quindi annoto tutto e la prossima volta avrò una bella alternativa da proporli! Buon fine settimana Manu.

Mammazan ha detto...

farei follie per un carré al forno: l'agnello mi piace da morire.... ma vedere e non toccare.....MANNAGGIA!!!!!

lenny ha detto...

Ho letto del tuo meraviglioso incontro con Alex e mi è sembrato di essere lì con voi: è bellissimo conoscersi sul web ed in seguito approfondire di persona :))

Betty ha detto...

mmhhh ganm gnam... fa venire fame questo carrè... complimenti cara.

P.s. premio per te!

Pierre ha detto...

Sono un amante del agnello quindi ho provato la tua ricetta per tutta la famiglia. E stato eccezionale! Io ho preso l'aceto balsamico ed ha dato un bel gusto alla carne.

Mimmi ha detto...

Ciao Pierre, sono contenta che la mia ricetta abbia avuto anche in casa tua lo stesso successo che ha riscosso in casa mia.
Devo ringraziare anche te per il consiglio dell'aceto balsamico. Lo proveró senz'altro!!