Pagine

venerdì 20 novembre 2009

Biscotti alle Mandorle

Un paio di giorni fa, sono capitata nel blog di Micaela.

Sono rimasta "acchiappata" dai suoi biscotti, ma soprattutto mi ha ricordato che avevo, ben riposte nell'armadio (oh, mi raccomando, ben nascoste eh? Non sia mai che le debba usare!), non una ma ben due pistole sparabiscotti (tu gust is meglie che uan!).

Una la comprai circa otto anni fa e da allora l'ho usata una sola volta, mentre la seconda mi é stata regalata e non me ne sono voluta mai separare - hai visto mai che la prima si rompesse? -

Perché usata una volta sola? Perché qualcosa con l'impasto andó storto e passai la maggior parte del tempo a smoccolare nel tentativo di cercare di far restare i biscotti attaccati alla teglia e non alla pistola. Se poi a me una cosa parte col piede sbagliato, la archivio a data e luogo da definirsi.

Sta di fatto che Micaela ha risvegliato questo desiderio bello addormentato e, con tanta pazienza, mi sono messa alla ricerca di una ricetta.

Cerca che ti ricerca ho trovato questa, sebbene abbia apportato delle leggere modifiche perché a occhio l'impasto non mi convinceva.

Ho usato:
  • 400 gr. di Farina 00
  • 100 gr. di Zucchero in Polvere
  • 100 gr. di Farina di Mandorle
  • 200 gr. di Margarina (o burro, fate vobis)
  • 1 Uovo
  • 1 cucchiaino di Lievito in Polvere
  • Buccia grattugiata di 1/2 Limone
  • Latte per regolare la consistenza dell'impasto

Mettere nella planetaria tutti gli ingredienti ad esclusione del latte, azionare e lasciare amalgamare. L'impasto deve rimanere compatto ma non troppo duro (sennó "schioppa" la pistola).

Senza lasciarlo riposare (per via del lievito), dividerlo in pezzi, modellarli a mo' di salamoni ed inserirli nella pistola.

Distribuire il composto su una teglia (io l'ho rivestita col telo di silicone), avendo l'accortezza di sollevare la sparabiscotti con movimenti decisi.

Infornare a 170° per 20 minuti circa, sfornare e lasciare raffreddare.

Inutile dire che si possono mangiare cosí o si possono intingere per metá nel cioccolato fuso, glassarli, cospargerli di zucchero, bla bla bla


12 commenti:

Saretta ha detto...

Che buoooniiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!Sto we faccio i biscotti, deciso!!!!bacione

Micaela ha detto...

carissima sono contenta di averti fatto tornare la voglia dello sparabiscotti! devo dire che questa volta ti è andata più che bene!! io devo ancora provarla, mi sa che faccio proprio questa ricetta, anche perchè non avendola mai usata sono ignorante in materia!!!

Federica ha detto...

adoro biscottare...ti sono riusciti perfetti! uno tira l'altro...mmmm..

Mimmi ha detto...

@ Saretta: cosí mi piaci, brava!!

@ Micaela: il prossimo esperimento sará col cacao. Vediamo che ne viene fuori...

@ Federica: e che non lo so? Adori anche panificare, gelatare, are are are ;-)

Grazie a voi e buon fine settimana!!

Angie ha detto...

devo assolutamente comprare la spara biscotti!

Gloria ha detto...

Che belli!

Manuela ha detto...

Oddio la voglio anch'io, se questi sono i risultati, devo dire che il secondo tentavivo è andato più che bene, questi biscottini sono davvero ottimi!Buon fine settimana un caro saluto Manu.

artetecaskitchen ha detto...

Ma che carino questo blog.
Davvero tanti spunti interessanti; da visitare con maggior frequenza :)
Spero ti piaccia anche il mio blog.
Fabrizio

lenny ha detto...

Ho sempre ammirato i biscotti realizzati con la sparabiscotti, per la loro perfezione: copio la ricetta, così se riesco a comprarla so già come utilizzarla ;))

manu e silvia ha detto...

Splendidi e molto inviatni questi biscotti, del resto alla farina di mandorle proprio non sappiamo resistere!
baci baci

Sebastiano Landro ha detto...

Questi biscotti sono ottimi per colazione o per il tè.

Mimmi ha detto...

@ Voi tutti: grazie per essere passati e per i vostri commenti :-)
Buona serata e a presto!