Pagine

martedì 2 febbraio 2010

Coscio d'Anatra con Cavoli Rossi e Patate Duchessa

Quando sentii parlare per la prima volta delle patate duchessa, mi immaginavo chissá quale trionfo di cosa complicatissima e lunghissima da preparare.

Sorpresa sorpresona, ho scoperto che invece altro non é che un puré di patate "rinforzato", cotto in forno e servito come contorno.

Nonostante la Candelora sia alle porte, continua a nevicare senza sosta. Non mi é quindi parso vero cogliere la palla al balzo ed accendere il forno. Non avendo il camino, fa tanta atmosfera (?) e soprattutto, calore (!).

Ho usato:
  • 2 cosci d'Anatra
  • 1 cucchiaio di Miele
  • il succo di 1 Arancia
  • Sale e Pepe
  • 1 bicchiere di Vino
  • Cavoli Rossi o Cavoli Rossi (li avevo congelati e "riesumati" per l'occasione)
  • 800 gr. di Patate
  • 3 Uova
  • 1 noce di Burro
  • Noce Moscata
  • Parmigiano
Si insaporiscono le cosce d'anatra con sale e pepe, si bucherella la pelle con una forchetta e si mettono in forno a 190° per 30 minuti circa, bagnandole col vino.

Trascorso il tempo, si mescola il succo d'arancia col miele e si spennella la superficie.

Rimettere in forno per altri 15 minuti circa. Se si secca troppo, bagnare di tanto in tanto col sughetto.

Lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle finemente.

Aggiungere il burro, il parmigiano, la noce moscata e le uova (una per volta), amalgamando il tutto. Ne deve risultare un impasto sodo e non troppo liquido.

Metterlo in una sac-à-poche con la punta a stella e distribuirlo su una teglia rivestita con un foglio di silicone (o pre-unta).

Una volta pronta la carne, dare il cambio alle patate: metterle nel forno abbassando la temperatura a 180° e cuocerle per 15 minuti circa o fino a che indoreranno.

E pure oggi puó nevicare quanto vuole, ché qualcosa di caldo ci scappa lo stesso!!

10 commenti:

Federica ha detto...

ciao!! questo piatto da proprio "calore"! in questi giorni!! bello gustoso!!

manuela e silvia ha detto...

Un piatto ricco e completo! Buono il cosciotto con il cavolo e bravissima per le patate duchessa: ti son riuscite una meraviglia!
baci baci

Simoncina ha detto...

che piatto invitante! con questo freddo ci sta proprio!

Angie ha detto...

sei stata brava...la mia prima esperienza con le patate duchessa è stata un totale fallimento!!! :-)

Micaela ha detto...

anch'io sono stata incapace di fare le patate duchessa! buonissimo questo piatto!!!

Mimmi ha detto...

@ Federica: Nevica ancora e ancora. Cosa devo fare?

@ Manuela e Silvia: se non la pianta con 'ste temperature, divento un botolo... Baci a voi e grazie!

@ Simoncina: Grazie! Nevica, nevica, nevica :(

@ Angie e Micaela: mi viene il dubbio che abbia avuto fortuna allora :-/

Grazie a voi per la visita e buona giornata!!

Saretta ha detto...

Mo che mi hai sevlato l'arcano, devo cimentarmi anch'io nell'operazione "patate duchessa"!!!Da bambina impazzivo quando el mangiavo al ristorante!
L'ensemble che hai creato è fantastico, dovrestid avvero aprire un ristorante per la maestria che hai ragazza!
bacione

Mimmi ha detto...

@ Saretta: ristorante, moi? Nonononono, poi mi tocca cucinare quando gli altri mangiano,'na tortura!! Bacioni!!

DONATELLA TALONE ha detto...

Questo piatto è molto chic! Ma con cosa posso sostituire i cavoli rossi? Non mi garbano molto...scuuuusaaaaaaaaa

Mimmi ha detto...

@ Donatella: perché scusarti, i gusti sono gusti :-)
Li potresti eliminare del tutto e preparare un'insalata a parte, magari a base di arance pelate a vivo che riprendono il gusto del sugo della carne. Come la vedi?
Grazie per essere passata a trovarmi e a presto!!