Pagine

mercoledì 14 novembre 2007

Questo non è uno scherzo

Cari bloggernauti, 'sto giro mi serve il Vostro aiuto.

Finora non ho mai usato il blog come mezzo di diffusione di petizioni online, ma stavolta ho fatto un eccezione perché sono fermamente convinta che se certi "fenomeni" non si fermano in tempo, rischiano di diventare un precedente pericoloso.

L'arte, per noi discendenti di Michelangelo, Caravaggio, Leonardo, è e deve essere ben altro!

Mi sono fatta un giro per Google e mi sono resa conto che quello che mi é stato postato, è purtroppo una storia vera. Riporto la mail para para come l'ho ricevuta:

VERGOGNA!!!!!! Il cane è morto di fame....firmate per finirla con questo vero bastardo!

IMPORTANTISSIMO VI PREGO LEGGETE E ANDATE A FIRMARE

L’“artista” Guillermo Habacuc Vargas ha organizzato una cruenta esposizione in un museo: un cane è legato ad una corda e gli ha impedito di alimentarsi. In aggiunta, le mura che circondano l’animale, sono ricoperte di scritte create utilizzando croccantini per cani. Inutile dire che il povero animale è deceduto poco tempo dopo l’inizio della mostra… Non si riesce a capire come nessuno possa essere intervenuto per impedire questa tortura… Molte fotografie mostrano il pubblico intento a guardare la mostra, con free drink e stuzzichini fra le mani, fregandosene altamente della vita di questo animale. L’“artista” si giustifica sottolineando che, siccome il cane è randagio, prima o poi sarebbe morto comunque…

L'idea geniale, brillante, rivoluzionaria e' stata addirittura premiata con un invito all'artista in questione a partecipare alla Biennale Centroamericana del 2008 come rappresentante del suo paese.

BOICOTTA LA PRESENZA DI GULLIERMO HABACUC ALL'EVENTO, CONTRO LA DISUMANITA' CHE SI SPACCIA PER ARTE. L'ARTE NECESSITA DI STRUMENTI MIGLIORI

VI PREGO PUBBLICATELO SUI VOSTRI BLOG, MANDATELO VIA MAIL, FATE GIRARE E ANDATE A FIRMARE SUL SITO
Grazie a tutti Voi!

4 commenti:

Cuocapercaso ha detto...

E' vergognoso! pensare a queste torture come una forma di arte poi è un insulto all'intelligenza, alla sensibilità, all'umanità di ognuno di noi! e che poi addirittura sia stato premiato è davvero oltraggioso! non ho parole...o forse si!!

ciao cara

Grazia

Viviana ha detto...

io non ci credo!!! ma come riusciamo a diventare così meschini così insensibili così cinici noi umani???!!!! vado a firmare! un bacio e grazie per avermi fatto contribuire alla petizione!

Viviana ha detto...

mimmi ho trovato qualcosa nel sito di paolo attivissimo... pare che il cano sia riamsto legato e non nutrito solo per tre ore al giorno, fuori dalla mostra lo facevano mangaire e non è neppure sicuro che il cane sia morto...
http://attivissimo.blogspot.com/2007/11/antibufala-cane-lasciato-morire-per.html prova a dare uno sguardo anche tu... è una trattazione in pratica...

Mimmi ha detto...

Grazie Vivi per l'interessamento a questo spinoso tema. Spero vivamente che la notizia che ho riportato sia una bufala, perché ogni volta che ci penso mi viene il voltastomaco.
Forse siamo tutti meccanismi di un ingranaggio piú grosso di noi che sfrutta le notizie a sensazione per sensibilizzare e sconvolgere l'opinione pubblica su temi magari inesistenti, solo per fare della pubblicitá gratuita a vantaggio di altri.
Sono molto titubante, alla luce del tuo commento e a distanza di qualche giorno dalla pubblicazione di questo mio post, all'idea di voler pubblicare in futuro altre petizioni.
Un bacio grande e buon week-end!