Pagine

mercoledì 13 gennaio 2010

Fudge di Cioccolato alle Pere

Era da tanto (troppo, troppo!!) tempo che non mi dedicavo piú alla cioccolata ed ai suoi derivati.

Ho trovato questa ricetta su una rivista ed é stata una fulminata a prima vista!

Il fudge (cito Wikipedia), é un tipo di dolce (zozzissimoooo!!! Ma questo é un commento mio) a base di caramello, latte, burro e panna (ideale per la dieta...), di cui ne esistono diverse varianti. Quella al cioccolato é una delle tante ed é quella che ho scelto io.

Qui serve il termometro, perché il raggiungimento di una data temperatura determina la riuscita del dolce.

La ricetta originale prevedeva una banana molto matura, ma quando la mia dolce (dolcissima, tessóro!!) metá ha visto la banana moooolto matura, ha pensato bene di darla in pasto ai fiori, pensando che l'avessi dimenticata in cucina... Ho usato in alternativa, una pera.

Per realizzarlo, serve:
  • 80 gr. di Pere mature (molto mature)
  • 1 cucchiaio di Miele
  • 280 gr. di Zucchero
  • 100 ml di Panna
  • 100 gr. di Cioccolato al Latte
  • 20 gr. di Burro
  • 1 cucchiaio di Chicchi di Caffé
  • Pirottini di carta
Con una forchetta, sbriciolare ben bene le pere (ecco perché devono essere molto mature. In alternativa, ricorrere al minipimer). Metterle in un tegamino ed unire al miele. A fuoco lento, lasciarle cuocere e, continuando a girare, ridurle ad una mousse.

In un secondo pentolino medio-grande, unire lo zucchero alla panna e lasciarli riposare, senza toccarli, per 15 minuti. Portare poi ad ebollizione, aggiungere il burro e raggiungere la temperatura di 115° (ecco il perché del termometro). Prestare attenzione, perché durante l'ebollizione lo sciroppo di zucchero tenderá a crescere oltremodo.

Togliere il tegame da fuoco, aggiungere il cioccolato tagliato a pezzi, amalgamare bene e lasciare raffreddare per 15 minuti.

Unire a questo punto la mousse di pere ed amalgamare con delicatezza, fino a che la massa comincerá ad ispessirsi.

Con un cucchiaio versarla nei pirottini, decorarla coi chicchi di caffé pestacchiati a dovere e lasciare indurire per una notte almeno.

Se trascorso questo tempo i fudge dovessero rimanere ancora troppo morbidi, prolungarne il riposo (sempre che si riesca a resistere).



19 commenti:

Saretta ha detto...

ommioddio mimmi ma chi sei?!Mi leggi nel epnsiero?Sono in un periodo di ciocco desiderio fotonico...praticamente avrei addentto la tastiera!!!Brava buonerrimo

fantasie ha detto...

Devo proprio aggiungere alla mia lista di regali "un termometro" perché non ce l'ho! Come riprodurre queste meraviglie????? Urge termometro!

Secondo, perché non partecipi al concorso di Chefs sans Fontiers? Le informazioni le puoi trovare anche da me a questo link: http://saporiesaporifantasie.blogspot.com/2009/12/antipasto-natalizio.html
Baci
Stefania

Micaela ha detto...

ideale per la dieta!!!?? bene... sarà mio!!! :-)
guai a te se ingrasso mezzo etto ;-

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma che particolari questi cioccolatini! la consistenza è davvero curiosa!
bravissima!
baci baci

la dolce metá ha detto...

Si, Si, non mi lamento...et lascio le cose muuulto mature im pace...nel futuro..non se sa mai ;)

colombina ha detto...

bellissime.... sembrano deliziose!!!! Barva

dauly ha detto...

mimmi, questa non me la dovevi fare!!!
sono in pieno fioretto stai-lontana-dai-dolci e tu mi spari questa ricettuzza !!!!
non li conoscevo, ma la sola vista è da svenimento!

Betty ha detto...

A certo, il fudge è proprio alla base di una dieta!!! Idealissimo direi! ihihih
Però a me quanto me piace 'a cioccolataaaaa... e come si fa a rinunciare a un bel bocconcino come questo?!?!
Divini, bravissima e complimenti!

Aux délices des gourmets ha detto...

magnifique recette ça doit être délicieux bravo
bonne soirée

Mimmi ha detto...

@ Saretta: vorrei riuscire ad azzeccare anche i numeri del lotto, ma su quello mi sto ancora allenando ;-)

@ fantasie: urge, urge!!
Per quanto riguarda il concorso, ci penseró. Ho visto che ho tempo fino ad aprile...

@ Micaela: mezzo etto? Nooooo, tranquilla. Mezzo kilo!! :-)

@ Manuela e Silvia: sotto i denti, ricordano tanto i marron glacé. Grazie!

@ la dolce metá: ma tu lo sai che io ti amo lo stesso, VERO?!?

@ colombina: non vorrei fare la parte dell'oste cui si chiede com'é il vino, ma effettivamente, vanno giú che é una musica :-)

@ dauly: nooooo, fioretto stai-lontan-dai-dolci nooooooo! Vado (io) retro!!

@ Betty: essú, che non é un cioccolatino che rovinerá la dieta.
UNO ho detto!!

@ Aux délices des Gourmets: la prochain fois, je vais prouver la recette avec la banane et je vais te dire... Bonne soirée :-)

Buona serata a voi tutte/i e a presto!!

Caty ha detto...

effettivamente sono cioccolatosamente tentatrici queste deliozese creazioni.brava a questa pasticcera.

Federica ha detto...

eeeeeehhhhh sto svenendo davanti a tanta bontà!!!

Artemisia Comina ha detto...

bell'aspetto, indubbiamente.

simonapinto ha detto...

ecco, ora..non so se mi spiego, ma son due giorni che cerco una ricetta vera per pere e cioccolato...adesso con la tua fanno tre in cinque minuti!...grassa la vita! e pure strana! baciuz

Mimmi ha detto...

@ Caty: sí, sí, diavola tentatora!!

@ Federica: Non svenire, peccaritá!!

@ Artemisia: ti ringrazio. Sto facendo pratica con la macchinetta :-)

@ Simonapinto: é sempre cosí. Quando cerchi una cosa, non la trovi. Quando hai smesso di cercarla, te ne piovono una marea e tutte insieme...

Grazie anche a voi per la visita e a presto!!

LA CUCINA DI...FEDERICA ha detto...

buona serata anche a te!!!
ottimo questo dolci, da leccarsi i baffi ;-)

Angie ha detto...

originalissima come sempre!!! buon week end!!! :-)

Vale ha detto...

ma sono deliziosi... e poi cioccolato e pere sono sempre una garanzia di riuscita... belli belli belli

SUNFLOWERS8 ha detto...

Foto bellissima e dolcetto molto appagante ^_______^ brava!