Pagine

giovedì 8 ottobre 2009

Cannelloni di crepes ai funghi e formaggio

Il bello delle vacanze é che esistono. E fino a qui non fa una piega.

Il brutto delle vacanze, é che una volta terminate tocca rimettersi al chiodo e riordinare tutto, svuotare i 46 Kili di valigie (mannaggia a quella compagnia aerea che ha alzato la soglia del peso massimo bagagli) e soprattutto LAVARLI, riprendere possesso della propria casa e vederla come se fosse la prima volta, spolverare, spuzzare dal chiuso, buttare a malincuore le piante mummificate per non essere state innaffiate, ecc. ecc..

Trascorsi un paio di paio di giorni dal rientro, questo "trauma" piano piano si attenua. Ecco cosí che le sane vecchie abitudini tornano come le anatre in primavera ed una di queste é quella di riprendere a scrivere sul blog.

Ho assaporato il piacere di riempire nuovamente il frigorifero, fino ad allora abitato solo da bottiglie di birra, di ketchup e da un paio di fantasmi. Ho comprato verdure fresche, latte, le uova e tutto ció che dá colore ad una cucina "spenta" per mancanza di personale.

Parte delle uova, le ho utilizzate per farci delle crepes che ho utilizzato poi a mo' di cannelloni.

Per i cannelloni ai funghi, ho usato:
  • 3 Uova
  • 200 gr. di Farina
  • 400 ml di Latte
  • 500 gr. di Funghi champignon
  • 1 spicchio d'Aglio
  • 250 gr. di Formaggio Raclette
  • Parmigiano Reggiano
  • 50 gr. di Burro
  • 2 cucchiai di Farina
  • Latte (poi spiego quanto, tanto c'é tempo)
  • Noce Moscata
  • Sale e Pepe

Con la farina, le uova, i 400 ml di latte ed un pizzico di sale, ho preparato l'impasto delle crepes e lasciato riposare per due ore circa (pare che il riposo faccia miracoli). Se la crema fosse troppo liquida, prima di metterla a riposo si puó aggiungere altra farina (dipende da quanto sono grosse le uova).

In una padella, ho scaldato dell'olio evo e rosolato lo spicchio d'aglio. Ho aggiunto i funghi lavati ed affettati e portato a cottura.

Ho preparato la besciamella, tostando la farina con il burro. Ho levato il tegame dal fuoco e lentamente ho aggiunto del latte (io non lo verso bollente, non mi va! I risultati sono buoni comunque), mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Ho continuato a mescolare fino a che ho ottenuto una crema piuttosto densa e liscia. Ho rimesso il tegame sul fuoco e lasciato addensare, insaporendo con la noce moscata ed un pizzico di sale.

Se a questo punto la besciamella fosse troppo densa, si puó "allungare" con altro latte. A salsa ultimata, ho aggiunto poco formaggio raclette, quanto ne é bastato per "profumarla". Aggiustato di sale.

Ho preparato le crepes e le ho farcite con i funghi trifolati ed il resto del formaggio tagliato a striscioline, dopodiché le ho arrotolate ed adagiate in una teglia da forno (antiaderente o con una "lacrima" di burro fuso).

Ho ricoperto di besciamella, spolverato di parmigiano grattugiato, una bella pepata ed infornato a 200° per 10 minuti.



15 commenti:

manu e silvia ha detto...

Si ma guarda che l'importante è: mentre si è in vacanza non bisogna pensare al rientro, ma godersela e basta. Poi nel ritorno a casa, teoricamente, ti dovresti essere rilassato abbastanza per poter affrontate tutto..o quasi!
buonissimi questi cannelloni! Filanti e gustosi con i funghi, poi con la pasta fatta inc asa...non c'è paragone!
baci baci

fantasie ha detto...

Tu pensa che per me i 46 chili si moltiplicano per 5!Infattinon mi bastano un paio di giorni...e tu hai giàfatto la pasta fatta in casa e questi magnifici cannelloni... invidia!

Mimmi ha detto...

@ Manu & Silvia: il fatto é che io non penso al rientro. É il rientro che pensa a me... :-)
Grazie 1000... x 2!!

@ Fantasie: Urca, quando si dice che al peggio non c'é mai fine...
Psss: Le crepes le ho fatte tra una lavatrice e l'altra ;-)

Buonissima giornata a voi!!

Saretta ha detto...

Anche a me ammazza il rientro:le lavatrici le faccio appena metto piede in casa, paio indemoniata...però la ripresa, che fatica!!!Beh tu però hai cerato subito di quei manicaretti belelza mia...Il mio piatto preferito sai?
bacionissimo

Saretta ha detto...

Tesoro ho capito benissimo ma..non rieso più a connettermi a FB!!!:( Spero nell'we, aribaciiiiiiiii

Mimmi ha detto...

@ Saretta: Passata la furia della lavatrice, mi aspetta quella del ferro da stiro...
Siccome tra i due (tre? quattro?)mali si sceglie sempre quello minore, opto per la cucina. Oltretutto mi diverte!
Baci a te :*!!!

Lady Cocca ha detto...

Che bontàààààààààààà....bravissima!!

eppifemili ha detto...

quando ho visto la foto,

mi stavo per mangià lo schermo del pc!!

Mimmi ha detto...

Lady Cocca: grazie millissime e grazie per essere passata a trovarmi!!

@ Eppifamili: tepozzino, poi come la mettiamo con la Sig.ra Fletcher?!?

Un bacio a voi e buona giornata!!

Gunther ha detto...

ben tornata dalle vacanze, sono veramnete fantastici i cannelloni

Jose Ramon Santana Vazquez ha detto...

... ...traigo
sangre
de
la
tarde
herida
en
la
mano
y
una
vela
de
mi
corazon
para
invitarte
y
darte
este
alma
que
viene
para
compartir
contigo
tu
bello
blog
con
un
ramillete
de
oro
y
claveles
dentro...


desde mis
HORAS ROTAS
Y AULA DE PAZ


TE SIGO TU BLOG:
IL DIARIO DI MIMMI




CON saludos de la luna al
reflejarse en el mar de la
poesia ...


AFECTUOSAMENTE
IL DIARIO DI MIMMI




jose
ramon...

Mimmi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
DONATELLA TALONE ha detto...

il formaggio raclette me li ha resi molto intriganti!
complimenti per il viaggio in Canada, ci sono dei paesaggi mozzafiato!

Proud Italian Cook ha detto...

Hi Mimmi, Your crepes and all your food here looks so inviting. Can I stop by for a bite to eat?

Mimmi ha detto...

@ Proud italian cook: It's an honour for me!!!