Pagine

venerdì 18 dicembre 2009

Filetti di Orata su letto di Gamberi con salsa Aioli e Curry Rosso

Altro corso di cucina all'insegna del menú di S. Silvestro e altra mega mangiata (ma io vado lí solo per imparare, mica per altro...)!!!

Ieri sera il nostro mastro cuoco ha voluto essere magnanimo (mai parola fu piú azzeccata) con noi, decidendo all'ultimo minuto la preparazione di "solo" 5 portate, anziché 7.

Inutile dire che alla 3. giá volevo sventolare bandiera bianca, ma é pur vero che ho una reputazione da difendere e che a certe sfide non mi tiro indietro

Anche questa serata é stata all'insegna di piatti provenienti da svariati paesi del mondo.

Uno di quelli che piú ha attirato la mia attenzione, non solo per il gusto ma anche per la relativa velocitá di preparazione, sono stati i filetti di orata adagiati su un letto di gamberi, conditi da una salsa aioli e curry rosso.

Occorrono:
  • 1 Kg. ca di Filetti di Orata
  • Farina per impanare i filetti
  • 1 Limone
  • 1/2 Kg. di Gamberi lessi e giá sgusciati
  • 2 Cipolle Rosse
  • 2 Peperoni Gialli
  • 2-4 Spicchi d'Aglio
  • 1/2 Kg. di Funghi Champignon
  • 100 gr. di Arachidi
  • 1 bicchiere di Panna
  • Brodo Vegetale q.b.
  • 1 bicchierino di Cognac
  • Olio di Arachidi
  • Pasta di Curry Rossa
  • Sale e Pepe
Lavare i peperoni e tagliarli a striscioline. Pulire i funghi con una spazzola e tagliarli a fettine. Tagliare le cipolle a dadini e spremere gli spicchi di aglio fino a ridurli in crema.

In un tegame, con poco olio saltare tutte le verdure a fuoco sostenuto.

Versare il cognac e farlo fiammeggiare (occhio alle sopracciglia!).

Aggiungere le arachidi, i gamberi, la panna ed un goccio di brodo, mescolando il tutto.

Insaporire col sale, pepe e la pasta di curry (occhio che pizzica di brutto!!).

Infarinare i filetti di orata da ambo i lati e friggerli per qualche minuto.

Comporre il piatto versando la salsa aioli coi gamberi e le verdure e completando con i filetti di orata.

Data la massiccia presenza di aglio, sconsiglio di preparare questo piatto in occasioni tipo Capodanno, ove la gente ad una certa ora si bacia ed abbraccia... Capisciammé...



9 commenti:

Barbara ha detto...

Davvero una ricetta interessante, anche questo un bellissimo corso!

Luca and Sabrina ha detto...

Non c'è che dire, questa è una ricetta sopraffina, richiede una lunga preparazione, ma ne vale la pena, soprattutto ne terremo presente in questo periodo di feste in arrivo, perchè urge ispirazione e l'idea di cucinare qualcosa di diverso dal solito ci alletta tantissimo!
Baciotti da Sabrina&Luca

Mimmi ha detto...

@ Barbara: grazie!!

@ Luca e Sabrina: giuro, é piú a dirsi che a farsi :-)

Artemisia Comina ha detto...

aioli, buono :))

Federica ha detto...

un piatto da vero gourmet! complimenti!!

Saveurs et Gourmandises ha detto...

Il y a beaucoup de saveurs dans cette recette. Je note.
grazie.

Saretta ha detto...

Mimmi, io contionuo ad applaudire, che brava!!!Dovrò omettere l'alioli onde evitare la morte(il mio stomaco non regge l'aglio), ma il resto è divino e lo copio!
Bacione

Genny G. ha detto...

ma che piatto spetacolare!

Mimmi ha detto...

@ Artemisia Comina: aioli, buono sí. Anche per ammazzare le zanzare al volo ;-)

@ Federica: grazie!! ;-)

@ Saveurs et Gourmandises: merci a toi!!

@ Saretta: Per caritá, non ti voglio sulla coscienza. Poi chi mi fa ridere sennó? ;-)

@ Genny G.: grazie per i complimenti e per essere passata a trovarmi!!

A voi tutti, grazie ancora e a presto!!