Pagine

mercoledì 27 maggio 2009

Finto Gelato al Lemon Curd e Fragole

In questi giorni di intenso caldo (ma chi l'ha detto che in Germania piove sempre?!?), la sola idea di accendere il computer mi fa sudare come un tacchino.

In un "buco" di annuvolamento che ha leggermente smorzato l'afa, ne ho approfittato per postare una ricetta che é a metá tra un gelato ed una mousse fredda (da qui il titolo).

L'idea mi é venuta dopo aver passato un bellissimo week-end a Strasburgo. Che c'entra Strasburgo? Presto detto: é una cittadina il cui centro storico straripa letteralmente di negozietti che vendono delizie di tutti i generi: dalle cioccolate (e solo per questo val bene una Messa!) alle spezie, passando per i vari paté di fegato d'anatra (é il maggiore produttore europeo) alle salse e salsette. Sí insomma, é una cittá da mangiare con gli occhi e non solo!

Uno di questi "salsettari", esponeva una crema al limone che ha tanto ricordato la mia prima marmellata fatta alla "veneranda" etá di anni 10: il lemon curd. Il Lemon curd, é una marmellata inglese a base di uova, burro e limone e che, in vista dell'estate, é un vero e proprio suicidio per la linea.

Vero é peró che ho pensato (a pietosa giustificazione di quello che stavo per fare) che le fragole col limone sono un "must" dell'estate e comunque dei periodi caldi. Della serie: "come si fa a diventare una lattina coi piedi, sapendo di diventarlo e non potersi/volersi tirare indietro"...

A proposito di limone, devo dire che é la prima volta quest'anno che "sacrifico" uno dei limoni del mio alberello. Ogni volta che provo ad avvicinarmici armata di forbici, mi torna in mente la parabola di Abramo ed Isacco (ovviamente in senso mooolto lato) e, illuminata dal rimorso, ritiro immediatamente la mano asciascina...

Ad ogni modo, ho riveduto e corretto la ricetta e ho usato:


  • 2 Tuorli + 1 Uovo intero
  • 70 gr. di Zucchero
  • 1 noce di Burro
  • 2 Limoni
  • 1 foglio di Colla di Pesce (o 4 gr.)
  • 200 gr. di Panna
  • 300 gr. di Fragole tagliate a dadini e "marinate" con 1/2 cucchiaio di Zucchero
  • Foglie di Menta per decorare (facoltativo)
La colla di pesce l'ho ammollata in una recipiente con acqua fredda. Nel frattempo, ho grattugiato un limone, li ho spremuti entrambi e messo la scorza, il succo, lo zucchero ed il burro in un contenitore resistente al calore. Ho scaldato il contenitore a bagnomaria e lasciato che si sciogliesse il burro, mescolando di continuo. Ho aggiunto la colla di pesce strizzata e continuato a mescolare.

In una ciotola a parte, ho battuto leggermente le uova ed unite al composto di limone. Qui il mio adorato minipimer dotato di frusta, ha dato una prova di fedeltá e pazienza molto fuori dal comune. Sí perché questo composto, va mescolato a bagnomaria per una trentina circa di minuti finché diventa una crema densa e spumosa (io avevo il dito incancrenito, ma come si dice: "tanto é il bene che mi aspetta, ch'ogni pena m'é diletta").

Una volta raggiunto lo scopo, ho lasciato raffreddare la crema e montato la panna bella soda.

Ho unito il tutto, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.

In un bicchiere ho versato le fragole, ho coperto con la crema al limone e lasciato rassodare il tutto per un paio di ore. Ho guarnito con le foglie di menta e servito.

5 commenti:

Federica ha detto...

Mamma mia Mimmi mi prendi per la golaaaaaa!! me la mangerei tutta tutta!! baci

Mammazan ha detto...

Questa dei tacchini che sudano mi ha fatto rotolare dalle risate..
Il finto gelato come lo chiami tu invece mi ha fatto invece salivare al massimo.
Andrò a mangare il mio triste gelato panna e cioccolato cercando di non pensare al tuo!!
Bacio

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Bbbbbonoooooooooooooooo!
Il caldo non è durato a lungo (mannaggia), ma alla prossima ondata gelati finti e gelati veri.
Un bacione
Alex

Saretta ha detto...

Te l'ho detto che mi stai troppo simpatica?!
Questa ricetta è una bomba di bontà( e chissenferga del resto...)
bacione!

Mimmi ha detto...

@ Fede: arrivi tardi: il maritozzo si é spazzolato perfino la menta della decorazione...

@ Mammazan: triste il gelato alla panna e cioccolato? Quale migliore alternativa, altroché!!!

@ Alex: é vero, il caldo é andato. Allora quale migliore scusa per darsi alla cucina "sostanziosa"? ...

@ Saretta: No, non me l'avevi mai detto :-). Grazie dei complimenti, mi "arravugliano" sempre!!

Un bacione a tutte voi!!