Pagine

giovedì 16 luglio 2009

Pollo allo Yoghurt

É tornato il caldo e, viste le piogge dei giorni scorsi, la cosa non mi dispiace poi tanto.

In giornate come queste, per cercare ispirazioni culinarie che escludano l'uso del forno, mi lascio consigliare da chi nel caldo ci vive (che gli piaccia o no).

Ecco qui che comincio a fare viaggi immaginari alla volta di paesi africani, asiatici o latino americani e cerco, attraverso la loro cucina, di capire come riescano a superare temperature torride senza abbuffarsi di gelati tutto il giorno.

La mia bussola, mi ha portato in Nepal (se mi leggesse Niki, mi chiederebbe sicuramente se non abbia nient'altro di meglio da fare che atterrare dalle sue parti).

Ho trovato un piatto che non è niente male e che, data la predominanza dello yoghurt come ingrediente principale, non dà a fine pasto l'effetto "principe ranocchio stravaccato sulla sedia".

Per farlo, ho usato:
  • 4 Cosce di Pollo
  • 1 pezzo di Zenzero fresco
  • 4 spicchi di Aglio (no panic, poi spiego)
  • 2 bicchieri di Yoghurt
  • 2 cucchiai di Latte
  • 1 Peperoncino sminuzzato (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di Mandorle spellate, sminuzzate e tostate
  • 2 semi di Cardamomo sminuzzati
  • Sale
  • Riso Basmati

Ho sminuzzato finemente in un mortaio 3 spicchi di aglio insieme allo zenzero e ridotto il tutto ad una pappetta (nonostante la grande quantitá di aglio, i suoi effetti collaterali per qualche motivo a me sconosciuto vengono neutralizzati dallo zenzero. No panic!).

In una ciotola, ho mescolato lo yoghurt col latte, ho aggiunto il miscuglio aglio/zenzero ed il peperoncino e lasciato macerare il tutto per una mezz'ora circa.

In un tegame, con poco ghee (o burro o olio) ho soffritto leggermente la cipolla ed il 4. spicchio d'aglio tagliati a dadini.

Dopo aver sciacquato le cosce di pollo, le ho asciugate con carta da cucina, le ho sforacchiate col coltello e rosolate nello stesso tegame.

Ho aggiunto il composto di yoghurt insieme a mezzo bicchiere di acqua, alle mandorle ed al cardamomo. Ho salato e lasciato stufare a fuoco medio per un'ora circa.

A cottura ultimata, ho servito il pollo con del riso basmati lesso e la salsa allo yoghurt.

C'é da dire una cosa: per questo piatto si possono ridurre notevolmente i tempi di cottura se si utilizzano dei petti di pollo tagliati a quadrotti.

Io comunque stavo sul balcone a leggere un libro, per cui il caldo in cucina non mi ha raggiunto per niente...



Ah, con questo piatto, partecipo alla raccolta di Betty

6 commenti:

Manuela ha detto...

Un bel piatto unico, sicuramente profumato, adoro il basmati, bravissima!!

Barbara ha detto...

Dev'essere davvero buono, copiato, grazie!

Mimmi ha detto...

@ Manuela: anche io, da che l'ho scoperto non lo mollo piú (il riso)!

@ Barbara: grazie a te!
Buona serata

Betty ha detto...

ma sai che la vedo proprio bene la ricetta esotica???
eh si cara mi si è "frantumata" la bilancia della cucina purtroppo!!!
grazie per la ricetta, un bacione.

Federica ha detto...

questa ma la segno!! deve essere super morbido, gustoso e appetitoso!!
va ben dai aspettami che arrivo!

Mimmi ha detto...

@ Betty: provala, provala e poi dimmi!

@ Federica: é proprio tutto quello che hai detto. Unico "neo" é che ho esagerato con le dosi (o sopravvalutato la mia fame) per cui sono 3 giorni che mangio pollo. Finalmente é finito!!!